Il turismo in provincia di Firenze nel primo semestre 2011

Il dato numerico più significativo è questo:  5,5 milioni di pernottamenti e flussi turistici totali con un aumento dell’8,3% nei primi 6 mesi dell’anno rispetto allo stesso periodo del 2010,

I dati delle rilevazioni ufficiali raccolte dall’ufficio statistica della Provincia di Firenze mostra che l’andamento dei flussi turistici di giugno 2011 è stato caratterizzato da una ulteriore crescita dei pernottamenti dei turisti sul territorio provinciale.

In termini di presenze il dato percentuale si traduce in 422 mila pernottamenti in più rispetto allo stesso periodo del 2010. leggi tutto…

Leonard Cohen Live in Piazza Santa Croce

Firenze, dopo aver ospitato lo scorso anno la stella del Rock Patti Smith, rinnova l’appuntamento con la grande musica ospitando Leonard Cohen che si esibirà con la sua orchestra composta da dieci elementi, pronto ad offrire uno spettacolo indimenticabile nella meravigliosa piazza fiorentina.

Il primo settembre il cantautore canadese si esibirà in  Piazza Santa Croce a  Firenze, a pochi passi dal nostro B&B, per la sua unica data italiana. L’evento fa parte del festival  “Live on” organizzato del Comune di Firenze. leggi tutto…

Giovani e arrabbiati: Picasso, Miró, Dalí

Continua sino al 17 Luglio 2011 al Palazzo Strozzi di Firenze, facilmente raggiungibile a piedi dal nostro B&B a Firenze, la grande mostra intitolata Giovani e arrabbiati: Picasso, Miró, Dalí, dedicata alla produzione giovanile di questi artisti, i quali hanno avuto un ruolo decisivo per gli esordi dell’arte moderna. La mostra prende in esame il periodo pre-cubista di Picasso, fra il 1900 e il 1905, mentre le opere realizzate da Juan Miró fra il 1915 e il 1920 sono presentate in confronto a quelle di Salvador Dalí del quinquennio 1920-1925, per porre in evidenza le differenze e relazioni stilistiche che caratterizzano il periodo precedente all’adesione dei due artisti alla poetica del Surrealismo. Ciascun artista sarà rappresentato da un nutrito gruppo di lavori scelti per indagare aspetti precisi della produzione giovanile, opere raramente esposte al pubblico eppure dense di suggestioni  e conseguenze per gli sviluppi futuri.

Musical Notre Dame de Paris a Firenze

1- 4  Giugno, 2011 – Firenze, Piazza Santa Croce

Il celebre musical Notre Dame de Paris andrà in scena  nella suggestiva cornice di Piazza Santa Croce a Firenze, a due passi dal nostro B&B in Corso dei Tintori

Il Musical viene riproposto dopo dieci anni dalla prima messa in scena in versione originale francese, e nove anni dopo il debutto della versione italiana dello spettacolo. In questo periodo di rappresentazioni in tutto il Paese, l’Opera Popolare di Riccardo Cocciante e Luc Plamondon ha collezionato trionfi e successi stagione dopo stagione. leggi tutto…

Visitate la Mostra : ” Dagli splendori di corte al lusso borghese “

Firenze, 17 Maggio – 11 Settembre . Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti

La mostra, tutta centrata sull’ “Opificio delle Pietre Dure” si collega alle iniziative per i 150 anni dell’unità d’Italia, focalizzandosi dul tema del nuovo percorso apertosi dopo il 1861 per la brillante manifattura artistica, che per tre secoli era fiorita all’ ombra della corte granducale di Toscana, diventando celebre in tutta Europa per le sue inimitabili creazioni in pietre dure. Fu con l’avvento del regno d’Italia che l’antica Galleria dei Lavori, di fondazione medicea, dovette modificare il suo status di laboratorio al sevizio esclusivo della corte, per aprirsi al mercato e offrire le sue sempre eccellenti creazioni a una clientela privata, fra la quale non mancarono committenti regali, come lo zar di Russia e Ludwig II di Baviera. leggi tutto…

Pasqua a Firenze: lo scoppio del carro

Firenze, 24 aprile 2011 – ore 10.00 in Piazza del Duomo.

A Firenze da sempre si celebra la Pasqua con il fragore dello “Scoppio del Carro” . Si tratta di un un carro pieno di fuochi d’artificio, innescato da un razzo travestito da colombina pasquale. Come da tradizione anche quest’ anno il carro viene trasportato da due buoi bianchi  tra il Battistero e la Cattedrale e infine collegato all’altare maggiore del Duomo con un cavo metallico posto a sette metri di altezza.
L’ Arcivescovo di Firenze, dopo aver benedetto il fuoco sacro e la folla della piazza, appicca il fuoco ai mortaretti: inizia così la distribuzione a tutta la città del fuoco benedetto. leggi tutto…

Share This