Eventi per l’estate 2010 a Firenze

E’ già definito il cartellone dei principali eventi estivi che godranno del finanziamento del Comune di Firenze e che costituiranno l’ossatura centrale dell’Estate 2010, fino  al 25 settembre. Si tratta di 18 progetti selezionati tra gli oltre 100 che hanno partecipato al bando pubblicato qualche mese fa. Le risorse a disposizione sono in totale 250 mila euro e si va da un minimo di 5000 euro a un massimo di 20 mila euro a progetto. Altri progetti, successivi in graduatoria ma comunque segnalati dalla commissione esaminatrice come particolarmente meritevoli (come i Mercati in musica o il progetto multidisciplinare Estate al Bargello) avranno comunque un appoggio dal Comune, per esempio con il possibile abbattimento della Cosap, il contributo per il suolo pubblico.
Tutti i progetti, con i relativi abstract, la location, le date, gli organizzatori e la scheda di valutazione della commissione sono visibili nel sito del Comune di Firenze.
Il primo progetto classificato si svolgerà all’Anfiteatro delle Cascine a luglio ed è Festival au Desert. Presenze d’Africa, un festival musicale multisciplinare organizzato da Fabbrica Europa in collaborazione con il più importante Festival dell’Africa sub-sahariana, quello del Mali, cui parteciperanno musicisti africani ed artisti europei.
Segue il Festival di arte e musica digitale Muv, che si terrà ugualmente alle Cascine (giugno), mentre ad agosto ci sarà Transito – eventi performativi nella città, con artisti fiorentini ma anche stranieri pronti ad invadere luoghi inusuali come autobus e vetrine di negozi e a coinvolgere il pubblico. Il tema del viaggio sarà al centro del Festival Il Milione (giugno), mentre Agimus propone a luglio Le stagioni della musica, rassegna di sei concerti incentrati su diversi periodi storici dal Rinascimento agli anni Duemila. Sempre musica per il 12/o festival delle orchestre giovanili europee di Florence Youth festival mentre lo Schermo dell’Arte propone Notti di mezza estate, con film dedicati alle arti contemporanee, alla biblioteca delle Oblate. Torna l’Estate a San Salvi, che ha in programma vari appuntamenti fino a settembre, mentre tra le novità c’è Natsu Matsuri, una festa giapponese che si svolgerà ad agosto alle Cascine. Sempre oriente, ma questa volta la Cina, al centro di Improvvisamente è cambiato tutto, con iniziative multidisciplinari che vanno dal cibo al Kung Fu. Nato a Firenze è invece Ultra, festival della letteratura, in effetti, diretto da scrittori trentenni, a settembre. Tra i progetti finanziati anche il workshop internazione di danza Summer dance in italy alle Cascine, la declamazione della Divina Commedia nelle strade del centro di All’improvviso Dante – 100 canti per Firenze; la rassegna di poesia Voci lontane, voci sorelle; il festival musicale Memoria del futuro: Schumann, Cage, l’avanguardia; la rassegna di concerti di musica antica e contemporanea AntiCOntemporaneo; l’appuntamento con cinema e musica organizzato dall’Istituto internazionale Andrei Tarkovskij in collaborazione con la casa discografica tedesca ECM; e il Wrong festival, tre giorni di musica ed arte.

Share This